Primo Annuncio

 

Sito del Congresso

 


 

Illustre Collega, Caro Amico,

come forse già saprai, ho ricevuto il prestigioso compito di organizzare il 4° Congresso della Società Italiana di Rinologia, che si terrà a Napoli nei giorni 12-14 dicembre 2019.

Mi sono permesso di intitolarlo Secondo Incontro di Autunno per rievocare un primo Convegno organizzato circa 30 anni addietro da mio padre.
Il Congresso riunirà esperti e ricercatori di risonanza internazionale per approfondire e discutere diversi temi e scoprire nuovi orizzonti di conoscenza in tema di patologia rino-sinusale.

Verranno trattati, infatti, argomenti più propriamente clinici: l’allergia e l’immunologia delle riniti, i disturbi dell’olfatto, la poliposi nasale, le rinopatie professionali, l’inquadramento e trattamento delle apnee ostruttive, e problematiche specificamente chirurgiche: le recenti acquisizioni nel trattamento della patologia flogistica del distretto naso-sinusale, la chirurgia funzionale ed estetica del naso, gli approcci anteriori al basi-cranio e le più innovative tecnologie operatorie.

Particolare risalto sarà dato al confronto con specialisti di altre Società scientifiche su argomenti di confine, nella convinzione che le moderne strategie terapeutiche non possano prescindere da una visione multidisciplinare e per confrontare, magari con vivacità scientifica!, indirizzi terapeutici a volte contrastanti, che possano presupporre contenziosi medico-legali, anche alla luce delle recenti Linee Guida. Sarei lieto se Tu volessi portare un contributo scientifico durante i tre giorni del convegno, articolato in sessioni plenarie, simposi, tavole rotonde, dibattiti, dove ogni argomento sarà affrontato da specialisti con lo spirito di continuo confronto e proficua collaborazione!

Disponibili sul sito del congresso il call for abstract e le iscrizioni on line !!! La segreteria organizzativa MCM eventi e congressi è a disposizione per qualsiasi informazione e aggiornamento.

Naturalmente le bellezze della città di Napoli e dei suoi dintorni faranno da cornice a tutto questo allietando gli ospiti con la cordiale accoglienza e la proverbiale simpatia che contraddistingue il popolo partenopeo, combinando con successo Scienza, Arte e Cultura.

Vi aspetto numerosi!
Gaetano Motta


 

Aula piena per le Patologie delle Prime Vie Aeree

Notevole successo per il convegno "Dal Bambino all’Adulto: Novita’ in tema di patologie delle prime vie aeree", organizzato dal Professor Desiderio Passali, Direttore della Cattedra di Otorinolaringoiatria dell'Università degli Studi di Siena e già Presidente della Società Mondiale di Otorinolaringoiatria, e dalla professoressa Maria Pia Villa, Professore Ordinario di Pediatria dell'Università di Roma "Sapienza", lo scorso 19 marzo.

Il convegno, che si è svolto con gli auspici della Società Italiana di Rinologia, della Società Italiana di Otorinolaringoiatria Pediatrica, della Societas ORL Latina e con il contributo incondizionato di DMG Italia, ha aperto interessanti scenari nella diagnosi e nella gestione delle patologie delle prime vie respiratorie nei bambini e negli adulti.

Il panel di relatori, di chiara fama internazionale, ha offerto all'audience uno stato dell'arte in ambito di ricerca, diagnosi e terapia di queste importati patologie.

Il professor Hugo Rodriguez - Primario di Endoscopia Respiratoria presso l’Hospital Nacional de Pediatria “Prof. Dr. Juan P. Garrahan”, CABA, Argentina - ha offerto un update sulle patologie infiammatorie ed infettive delle alte vie aeree nell'età infantile, alla luce della sua pluriennale esperienza in questo gruppo di pazienti.

Il professor David W. Kennedy, uno dei padri della moderna rinologia -Professore Ordinario di Otorinolaringoiatria e della Chirurgia testa-collo presso l’Università di Philadelphia, Pennsylvania, USA - ha ampliato l'orizzonte tematico alla popolazione adulta, focalizzandosi poi sul management terapeutico pre- e post-chirurgico delle rinosinusiti croniche.

La professoressa Elina Toskala - Ricercatore presso l'Università di Philadelphia, Pennsylvania, USA - ha, poi, focalizzato l'interesse su ambiti più prettamente di ricerca, con un'ampia analisi critica dei biomarkers nella patologia del naso e dei seni paranasali e del loro possibile ruolo come target terapeutici.

Il professor Lorenzo Drago - Direttore del laboratorio di Analisi Chimico Cliniche e Microbiologiche presso IRCCS Ospedale Galeazzi (Università di Milano) - ha invece esplorato i rapporti tra organismo ospite e microbiota, evidenziando come lo studio delle correlazioni e mutue interazioni tra i batteri saprofiti del distretto nasale ed orofaringeo, i batteri patogeni, ed il sistema immunitario dell'ospite sia, certamente, la nuova chiave di lettura della eziopatogenesi e trattamento delle patologie delle alte vie respiratorie e di altri distretti del corpo umano.

Ha concluso la mattinata di lavoro la professoressa Luisa Bellussi -Professore Associato di O.R.L. presso l’Università degli Studi di Siena - con una relazione sulle novità terapeutiche nelle patologie delle alte vie aeree. In particolare, la professoressa ha offerto interessanti focus sulla possibilità di neutralizzare i biomarker di infiammazione, ad esempio, inibendo la proteina HMGB1 tramite l'utilizzo topico nasale di acido glicerretico, o di modulare il microbiota nasale, utilizzando spray nasale a base di batteri saprofiti (S. salivarius 24SMBc e S. Oralis 98a), del tutto safe e ad alta capacità competitiva.

Nella sessione pomeridiana, infine, i professori Paola Marchisio - Professore Associato di Pediatria Università degli Studi di Milano e Fondazione IRCCS Ca’Granda Ospedale Maggiore Policlinico,

Michele De Benedetto - Direttore presso U.O.C di Otorinolaringoiatria presso l’Ospedale “V. Fazzi” di Lecce, Marco Piemonte - Primario dell’Unità Operativa di Otorinolaringoiatria dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Udine, e Maria Pia Villa, moderati dal professor Desiderio Passali, si sono "affrontati" nell'ambito di una tavola rotonda dal titolo "Adenotonsillectomia: quando, come e perchè", topic sempre di attualità e ricco di spunti di riflessione e aspetti tutt'ora controversi.

Una lunga sessione di domande dal pubblico ha concluso, nel tardo pomeriggio, l'intesa giornata di lavori scientifici.

 

       

        

 

        

 

      

 


 

 

 


 

SCIENTIFIC PROGRAMhttp://www.rhinology2017.org/

 


 

 

 

  


 

 

Download the Programme

Inscriptions on line

Menù